GIZA. La caduta del dogma

Riguardo alle piramidi egizie, durante gli ultimi decenni molti studiosi indipendenti si sono premurati di verificare le basi scientifiche su cui si erge la versione ufficiale.
Approfondendo gli argomenti relativi alla IV Dinastia e alle principali strutture della Piana di Giza, quest’opera fa emergere come molte tesi ortodosse, all’apparenza inattaccabili, se analizzate a fondo presentano lacune a dir poco sconcertanti.
Attraverso un’analisi lucida e scrupolosa gli autori hanno passato in rassegna tutte le fonti sulle quali la cultura dominante ha costruito la storiografia comunemente accettata: dagli storici classici, agli albori dell’Egittologia moderna, fino ai tempi odierni.
Nonostante la strenua convinzione da parte degli accademici di aver già affrontato e dimostrato tutto quello che c’era da sapere, questo libro punta il dito sulle numerose incongruenze tuttora esistenti, proponendo innovativi spunti di indagine che si contrappongono in maniera convincente a teorie ormai obsolete e assolutamente parziali o insufficienti.
La realtà è sotto gli occhi di chiunque voglia vederla. Darle voce è lo scopo di questa appassionante ricerca.

Abstract del Libro

«Non ha senso elaborare teorie,
quando si possiedono gli strumenti tecnologici per scoprire i fatti.»
(Rudolf Gantenbrink)

Quando diciamo che allo stato attuale delle conoscenze sulle strutture interne della Grande Piramide è impossibile che abbiano potuto trafugare un intero corredo funebre, compresi corpo e sarcofago del faraone, ci limitiamo a riferire un dato di fatto.

Quando diciamo che all’interno della Grande Piramide c’è un bastone di legno che potrebbe essere datato con il metodo del Carbonio 14, ci limitiamo a riferire un dato di fatto.

Quando diciamo che non tutti i cartigli e i marchi di cava presenti nelle camere di scarico della Grande Piramide sono stati autenticati e inviati al British Museum, ci limitiamo a riferire un dato di fatto.

Quando diciamo che i volumi costruttivi attribuiti alla IV Dinastia non hanno alcun senso rispetto a tutte le altre dinastie, ci limitiamo a riferire un dato di fatto.

Quando diciamo che la Stele dell’Inventario riporta quantomeno tre verità, ci limitiamo a riferire un dato di fatto.

Il semplice fatto che nessuno abbia mai messo in discussione ciò che si insegna sui libri di storia in merito alle piramidi, non implica necessariamente che sia la verità.

Intervista su Contro Tv

GIZA. LA CADUTA DEL DOGMA, arriva su Contro Tv.
Un Grazie sincero a Massimo Mazzucco per la sua stima e la sua preziosa collaborazione.

Trasmesso da contro.tv nei giorni 4-11 marzo 2020.

Ordina il libro

Numero massimo di copie acquistabili per ordine: 2.
Costo del libro: 20 Euro a copia.

Prossime presentazioni

MERCOLEDÌ 22 APRILE 2020
ORE 21.00

CENTRO INCONTRI AVIGNO
via Oriani, 121
Varese


VENERDÌ 17 APRILE
RINVIATA A DATA DA DEFINIRE

HIGH CARE
via Friuli, 29
Sesto San Giovanni (MI)


Giovedì 26 SETTEMBRE 2019
ORE 21.00
TALENT HOUSE – UBOLDO (VA)


Venerdì 11 OTTOBRE 2019
ORE 21.00
PUNTO D’INCONTRO di MACCAGNO (VB)


SABATO 26 OTTOBRE 2019
ORE 11.00
BIBLIOTECA CIVICA “NEGRONI”, NOVARA


VENERDÌ 15 NOVEMBRE 2019
ORE 17.30
BIBLIOTECA CIVICA “TOMMASO DE OCHEDA” – TORTONA


GIOVEDÌ 12 DICEMBRE 2019
ORE 18.00 –
BIBLIOTECA CIVICA “ANTONIO TIRABOSCHI” – BERGAMO


GIOVEDÌ 19 DICEMBRE 2019
ORE 21.00 –
SALA CONFERENZE “FRERA” – TRADATE


Rassegna stampa